La periodontite apicale

La periodontite apicale è una conseguenza dell'infezione endodontica e si manifesta come una reazione di difesa di microbi dal sistema del canale radicolare. Questa è vista come una lotta attiva tra la polpa radicolare infettata ed i difensori, alla superficie deteriorata tra la polpa radicolare infettata e il legamento periodontale, che porta ad un’infiammazione locale, riassorbimento dei tessuti duri, distruzione di altri tessuti periapicali ed l’eventuale formazione di varie categorie istopatologiche di periodontite apicale chiamati, di solito, lesioni periapicali.

Apical periodontitis

Il trattamento della periodontite apicale, come una malattia dell'infezione del canale radicolare, consiste nel distruggere i microbi o la loro notevole riduzione dal canale radicolare e la prevenzione dell’infezione di nuovo con l’aiuto del trattamento ortogrado. Questo trattamento ha notevoli possibilità di successo, ma comunque, il trattamento endodontico può fallire. La maggior parte degli errori si verificano quando le procedure di trattamento, per lo più, di natura tecnica, non raggiungono un livello sufficiente per controllare ed eliminare l'infezione. Anche quando i più alti livelli e le procedure più attenti sono utilizzati e rispettati, ci sono possibilità di verificarsi errori. Ciò è dovuto alla presenza di regioni di canali radicolari che non possono essere puliti e otturati con gli strumenti esistenti, materiali e tecniche, cosi l’infezione è probabile che persista. In casi eccezionali, ci sono fattori protettivi siti nel tessuto periapicale infiammato che può interferire con la guarigione della lesione dopo il trattamento.

I dati sulle cause biologiche di fallimenti endodontici sono recenti e diffusi in varie riviste. L'idea principale di questo articolo è quello di fornire un quadro completo dell’eziopatogenesi della parodontite apicale e le cause del trattamento endodontico fallito che può essere visto nelle radiografie come radiolucenti periapicali post-trattamento.